• Mondo
  • mercoledì 18 Novembre 2020

A Berlino più di 100 persone sono state arrestate durante una manifestazione contro le restrizioni legate alla pandemia

La polizia tedesca ha utilizzato cannoni ad acqua e lacrimogeni per disperdere i manifestanti che si erano raccolti tra l’edificio del Parlamento e la porta di Brandeburgo, a Berlino, per protestare contro le restrizioni legate ai tentativi di contenimento della pandemia da coronavirus. È successo dopo che i manifestanti avevano ignorato i richiami ripetuti della polizia, che chiedeva loro di indossare le mascherine e mantenere le distanze gli uni dagli altri.

Gli agenti, in tenuta antisommossa, hanno poi cominciato a portare via alcuni partecipanti, e ci sono stati scontri e molti arresti: alcuni manifestanti hanno cominciato a lanciare fuochi d’artificio e altri oggetti, dirigendoli anche verso l’elicottero della polizia che li sorvolava.

Il portavoce della polizia di Berlino Thilo Cabiltz ha spiegato che i cannoni ad acqua non sono stati puntati direttamente sui manifestanti, perché tra loro c’erano anche bambini (sono stati puntati in alto, in modo che “piovesse” abbondantemente sui manifestanti). Ha detto inoltre che 100 persone sono state arrestate e molte altre trattenute temporaneamente. Nove agenti di polizia sono stati feriti.

La manifestazione, a cui hanno partecipato circa 14mila persone, è avvenuta mentre i parlamentari tedeschi discutevano di un disegno di legge che rafforzerebbe i poteri del governo riguardo all’imposizione di restrizioni legate alla pandemia, e darebbe fondamento giuridico alle regole sul distanziamento fisico, all’obbligo di indossare una mascherina nei luoghi pubblici e alle chiusure di negozi e altre attività volte al contenimento dei contagi da coronavirus.
Attorno al Parlamento era stato creato un cordone di sicurezza, ma alcuni manifestanti sono riusciti a entrare ugualmente: secondo un politico del FDP (Freie Demokratische Partei, o Partito Liberale Democratico) sono stati fatti entrare dai membri del partito di estrema destra AfD (Alternative für Deutschland, o Alternativa per la Germania). Il disegno di legge è stato approvato da entrambe le camere, ed è stato firmato dal presidente tedesco, nel tardo pomeriggio.

Benché la maggior parte dei cittadini tedeschi sia d’accordo con l’imposizione delle restrizioni, una minoranza che invece si oppone a questi provvedimenti ha già organizzato diverse manifestazioni in tutto il paese, con il sostegno di AfD.

Le cose da sapere sul coronavirus

(EPA/FILIP SINGER)