• Cultura
  • martedì 10 Novembre 2020

È morto Ken Spears, uno dei due creatori di “Scooby Doo”

Lo scorso 6 novembre è morto Ken Spears, che diventò noto per aver creato assieme all’autore e amico Joe Ruby la serie originale Scooby Doo, nel 1969. Il figlio di Spears, Kevin, ne ha dato notizia il 9 novembre a Variety dicendo che il padre è morto a causa di complicazioni dovute alla demenza a corpi di Lewy, la malattia neurodegenerativa simile all’Alzheimer di cui soffriva.

Spears nacque a Los Angeles nel 1938. Da bambino era amico del figlio dell’animatore e regista William Hanna, che divenne celebre per aver fondato lo studio di animazione e compagnia di produzione Hanna-Barbera Productions assieme al socio Joseph Barbera, nel 1957. Nel 1959 Spears venne assunto come tecnico del suono dalla Hanna-Barbera e lì conobbe Ruby, con cui iniziò una serie di progetti e assieme al quale nel 1977 fondò la casa di animazione e produzione Ruby-Spears Productions.

Tra le numerose serie animate, a Spears e Ruby si devono anche Alvin rock ‘n’ roll (il titolo originale era Alvin and the Chipmunks) e la serie animata di Superman, che uscì nel 1988. Hanna-Barbera, che produsse lo Scooby Doo di Spears e Ruby, aveva già avuto uno straordinario successo con altre celebri serie di animazione, per esempio Tom & Jerry, L’orso Yoghi e i Flintstones.

Nel 1991 il catalogo di Hanna-Barbera e di Ruby-Spears venne venduto alla Turner Broadcasting. Fino a pochi mesi fa Spears e Ruby avevano continuato a lavorare insieme. Ruby è morto lo scorso 26 agosto.

Screenshot del video di una conferenza con Ken Spears (sinistra) e Joe Ruby alla convention WonderCon ad Anaheim, in California nel 2012.