È morto Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh

È morto a 72 anni Stefano D’Orazio, musicista noto soprattutto per essere stato il batterista dei Pooh. Lo ha annunciato Roby Facchinetti, uno dei membri del gruppo.

D’Orazio era nato a Roma il 12 settembre del 1948 e dopo le prime esperienze giovanili in piccoli gruppi locali, iniziò a lavorare come comparsa in alcuni film girati a Cinecittà, a Roma. Entrò nei Pooh nel 1972, per sostituire Valerio Negrin, rimanendo nel gruppo fino al 2009. Nei Pooh D’Orazio suonava anche il flauto traverso, e scriveva e cantava alcune canzoni del gruppo. Tornò nei Pooh nel 2015 in occasione del cinquantesimo anno dalla nascita del gruppo. Da solista curò i testi italiani del musical Mamma Mia e di altri tre musical, Aladin, del 2010, W Zorro, del 2012, e Cercasi Cenerentola, del 2014.

– Leggi anche: Le migliori canzoni dei Pooh

(ANSA / US - GIANMARCO CHIEREGATO)