• Mondo
  • lunedì 19 Ottobre 2020

In Galles sarà introdotto un nuovo lockdown

In Galles, nel Regno Unito, sarà introdotto un nuovo lockdown per contenere l’epidemia da coronavirus. Inizierà alle 18.00 di venerdì 23 ottobre e durerà fino al 9 novembre. Il primo ministro gallese Mark Drakeford ha chiesto alle persone di “restare a casa”: saranno chiuse le attività non essenziali, le biblioteche, i pub, gli hotel, le palestre, i parrucchieri e anche i luoghi di culto tranne che per funerali o matrimoni. Dopo la pausa di metà semestre riapriranno regolarmente solamente alcune scuole.

Drakeford ha spiegato che la decisione è stata presa per rallentare la diffusione dei contagi e permettere al sistema sanitario nazionale di far fronte all’emergenza. L’obiettivo, ha poi detto, è quello di «far passare al popolo gallese un Natale senza restrizioni di questo tipo». Lunedì la Public Health Wales (il Servizio sanitario) ha riportato 950 nuovi casi confermati di contagio. Il numero totale di casi è pari a 35.628 su poco più di 3 milioni di abitanti. Sono state segnalate anche altre tre morti, per un totale di 1.711 morti dall’inizio della pandemia

– Leggi anche: L’Italia e lo “Scenario 3” della COVID-19

Mark Drakeford durante una conferenza stampa a Cardiff, 19 ottobre 2020 (Matthew Horwood/Getty Images)