Christie's, New York, 2 ottobre (Nancy Kaszerman/ZUMA/ansa)
  • Scienza
  • mercoledì 7 Ottobre 2020

Questo tirannosauro vale 27 milioni di euro

E qualcuno che aveva lo spazio dove metterlo se l'è aggiudicato in un'asta di Christie's

Christie's, New York, 2 ottobre (Nancy Kaszerman/ZUMA/ansa)

Lo scheletro di un tirannosauro risalente al Cretaceo superiore, il periodo del Mesozoico compreso tra i 100 e i 65 milioni di anni fa, è stato venduto per 31,8 milioni di dollari (circa 27 milioni di euro) in un’asta organizzata da Christie’s. È stata la somma più alta mai pagata per un reperto paleontologico e per il momento non si sa chi se lo sia aggiudicato.

James Hyslop, responsabile del dipartimento degli strumenti scientifici e dei reperti di storia naturale della celebre casa d’aste, ha detto al New York Times che è molto raro che venga trovato uno scheletro così completo ed è ancora più raro che gli scheletri vengano venduti sul mercato. Per ospitare lo scheletro, chiamato Stan in onore del paleontologo non professionista che lo aveva scoperto nel 1987 nel Sud Dakota, Stan Sacrison, Christie’s ha dovuto cambiare la disposizione della sua galleria di New York: Stan, che è alto quasi 4 metri e lungo più di 12, rimarrà in esposizione fino al 21 ottobre e si potrà vedere bene da Rockefeller Plaza, dove si trova la galleria di Christie’s.

Inizialmente il valore dello scheletro era stato stimato attorno agli 8 milioni di dollari (circa 6,8 milioni di euro) e la base d’asta era 3 milioni di dollari (poco più di 2,5 milioni di euro): nel giro di una ventina di minuti l’asta si è conclusa con un prezzo che superava dieci volte la base di partenza e quasi quattro volte la stima del valore. Christie’s ha detto che l’asta è stata seguita da 280mila spettatori online: tre volte le visualizzazioni che aveva ottenuto la sua asta più vista dello scorso luglio.

– Leggi anche: Com’erano davvero i dinosauri

L’unico caso simile a quello della vendita di Stan fu quello dello scheletro di tirannosauro nominato Sue, che nel 1997 venne venduto all’asta al Field Museum di Storia naturale di Chicago per 8,36 milioni di dollari, che oggi corrisponderebbero a circa 11,5 milioni di euro. A metà anni Novanta, il mondo dei dinosauri aveva guadagnato grande popolarità grazie al celebre film Jurassic Park, che era uscito nel 1993.