I danni del torrente Vermenagna a Limone Piemonte (ANSA/TINO ROMANO)
  • Italia
  • sabato 3 Ottobre 2020

Ci sono diversi dispersi per le alluvioni nel Nord-Ovest

Almeno 17, ma probabilmente di più, mentre i morti sono due: le zone più colpite sono le province di Cuneo e Vercelli, soprattutto la val Roja

I danni del torrente Vermenagna a Limone Piemonte (ANSA/TINO ROMANO)

Venerdì 2 ottobre ci sono state intense piogge in tutto il Nord-Ovest, che hanno causato estesi allagamenti, alluvioni e frane. Diverse persone risultano disperse: secondo la regione Piemonte almeno 17, mentre Repubblica, che cita la prefettura di Cuneo, dice 28, tutti nella zona intorno al comune di Limone Piemonte (provincia di Cuneo, in Piemonte). In Valle d’Aosta un vigile del fuoco volontario è morto a causa della caduta di un albero, mentre in provincia di Vercelli, in Valsesia, è morto un uomo dopo essere rimasto bloccato nella sua auto, travolta dalla corrente. La Stampa scrive che l’uomo era insieme al fratello, che sarebbe riuscito invece a salvarsi uscendo dall’auto.

I danni maggiori sono stati rilevati nella zona al confine con la Francia: sono esondati il Tanaro e diversi torrenti, tra cui il Vermenagna, vicino a Limone Piemonte, e un ponte è crollato nella zona di Tenda. Un altro ponte è crollato tra Romagnano Sesia e Gattinara, in provincia di Vercelli: Repubblica scrive che era stato chiuso e poi riaperto alle 12 dopo che il livello del fiume Sesia si era abbassato.

In molti stanno paragonando l’alluvione di queste ore a quella del 1994, avvenuta nella stessa zona, per gravità e intensità.

Il traforo del Colle di Tenda è stato chiuso, così come la statale 20 che collega Cuneo con la val Roja nel tratto che va da Limone Piemonte – che attualmente è isolata – a Vernante, dove il sindaco ha dovuto far evacuare decine di persone.  Ci sono stati allagamenti anche in altre zone del Piemonte, nel verbano e nel biellese, e in Liguria, a Genova, Voltri e Cogoleto. Il traffico ferroviario è stato interrotto sul tratto Genova-Ventimiglia, tra Spotorno e Finale Ligure.