• Mondo
  • martedì 1 Settembre 2020

A Glasgow, in Scozia, dopo un aumento dei casi di coronavirus sono stati vietati gli incontri in casa tra persone di famiglie diverse

A Glasgow, in Scozia, dopo un aumento dei casi di coronavirus sono stati vietati gli incontri in casa tra persone di famiglie diverse. Il divieto è stato annunciato lunedì e sarà in vigore per due settimane: oltre a Glasgow sarà valido anche nelle adiacenti aree urbane di West Dunbartonshire ed East Renfrewshire. La prima ministra scozzese Nicola Sturgeon, annunciando il divieto, ha spiegato che dei 314 casi confermati negli ultimi due giorni, 135 sono stati individuati nell’area di Glasgow e in molti casi sono stati collegati a incontri tra membri di diverse famiglie avvenuti in case private. Gli incontri all’aperto continueranno ad essere permessi.

(AP Photo/Pablo Martinez Monsivais)