• Mondo
  • lunedì 31 Agosto 2020

Il diplomatico Mustapha Adib è il nuovo primo ministro incaricato del Libano

Il diplomatico Mustapha Adib, ambasciatore del Libano in Germania dal 2013, è stato incaricato di formare il nuovo governo libanese. Adib ha ricevuto il mandato con il voto favorevole di 90 parlamentari su 120, raccogliendo il sostegno di Hezbollah e dei suoi alleati, oltre che quello del “Movimento del Futuro” dell’ex primo ministro Saad Hariri. Il governo precedente, presieduto da Hassan Diab, si era dimesso tre settimane fa a causa delle violente proteste per l’enorme esplosione dello scorso 4 agosto.

Diciassette parlamentari hanno votato per altri candidati fra cui l’ex ambasciatore del Libano ed ex Rappresentante Permanente per il Libano alle Nazioni Unite Nawaf Salam che ha ricevuto quattordici voti. Gli altri parlamentari si sono astenuti o non hanno partecipato al voto. Adib ha 48 anni e non è molto noto in Libano. Dal 2000 al 2004 è stato consulente di Najib Mikati, allora ministro dei Lavori pubblici e dei Trasporti nel governo di Rafik Hariri, e in seguito due volte primo ministro del Libano. Nel 2011 è stato nominato capo di gabinetto nel secondo governo guidato da Mikati.

Il primo ministro incaricato del Libano Mustapha Adib a Beirut, il 31 agosto 2020 (AP/Bilal Hussein)