• mercoledì 19 Agosto 2020

La finale di Champions League sarà PSG-Bayern Monaco

Sarà il Bayern Monaco l’avversaria del Paris Saint-Germain nella finale di UEFA Champions League in programma domenica sera allo stadio da Luz di Lisbona. La squadra tedesca si è qualificata grazie alla vittoria per 3-0 contro il Lione nella semifinale giocata mercoledì sera, sempre a Lisbona e in gara unica. I gol della partita sono stati segnati da Serge Gnabry — doppietta nel primo tempo — e da Robert Lewandowski nei minuti finali. Per il Bayern sarà l’undicesima finale di Champions League e la terza negli ultimi dieci anni. In caso di vittoria completerà il secondo triplete della sua storia, avendo già vinto in questa stagione campionato e coppa nazionale.

Negli ultimi due anni il Bayern è riuscito sempre a difendere il titolo della Bundesliga nonostante la fase di rinnovamento che sta ancora affrontando. In questa stagione ha rimontato e superato Lipsia, Borussia Dortmund e Borussia Mönchengladbach senza subire contraccolpi dall’esonero a novembre di Niko Kovac, sostituito temporaneamente e poi definitivamente, visti i grandi risultati, dall’assistente Hans-Dieter Flick. Con lui il Bayern ha perso soltanto due partite in otto mesi.

– Leggi anche: L’altra Champions League

(Miguel A. Lopes/Pool via Getty Images)