La Cina ha brevettato il suo primo vaccino contro il coronavirus

Ma come per la Russia, anche in questo caso la "fase 3" della sperimentazione – quella più delicata e importante – deve ancora iniziare

La Cina ha annunciato di avere brevettato il suo primo vaccino contro il coronavirus. Lo ha fatto sapere l’agenzia stampa statale Xinhua, che ha diffuso una notizia apparsa su un organo di propaganda del governo. Il vaccino è stato sviluppato dalla CanSino Biologics, un’azienda farmaceutica cinese che secondo i media statali cinesi a marzo era stata la prima a portare un vaccino alla fase di sperimentazione.

Come la notizia della settimana scorsa sul vaccino sviluppato e registrato in Russia, anche quella di oggi va presa con molta cautela. Secondo i dati ufficiali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, né il vaccino registrato in Russia né quello brevettato da CanSino risultano tra i sei che oggi sono nella “fase 3” di sperimentazione, cioè la più avanzata e affidabile per valutarne l’efficacia, ma anche la più delicata.

– Leggi anche: I tempi del vaccino contro il coronavirus

Secondo i media statali cinesi, la “fase 3” della sperimentazione del vaccino brevettato dovrebbe iniziare questo mese in Arabia Saudita, mentre CanSino ha detto di essere in trattative con altri paesi – Russia, Brasile e Cile – per avviare ulteriori sperimentazioni.

Le cose da sapere sul coronavirus

(Getty Images)