Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Ceglie, in provincia di Brindisi, il 9 agosto 2020 (Canale YouTube di Palazzo Chigi)

Il vaccino per il coronavirus non sarà obbligatorio, dice Conte

«Non ritengo debba essere reso obbligatorio ma sicuramente sarà messo a disposizione della popolazione»

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Ceglie, in provincia di Brindisi, il 9 agosto 2020 (Canale YouTube di Palazzo Chigi)

Domenica sera il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha partecipato a un incontro organizzato dal sito di notizie Affari Italiani a Ceglie, in provincia di Brindisi, e tra le altre cose ha parlato del vaccino per la COVID-19. Conte ha detto di sperare che il vaccino sia disponibile entro l’anno, anche se secondo le previsioni degli esperti potrebbe essere disponibile per tutti solo nella seconda metà del 2021. Poi, alla domanda «Sarà reso obbligatorio?», ha risposto:

No, non ritengo debba essere reso obbligatorio ma sicuramente sarà messo a disposizione della popolazione.

– Leggi anche: Chi avrà per primo il vaccino per il coronavirus?