• Mondo
  • domenica 9 Agosto 2020

Due ex soldati statunitensi sono stati condannati a 20 anni di carcere in Venezuela per il tentato colpo di stato di maggio

Due ex soldati statunitensi sono stati condannati a 20 anni di carcere in Venezuela per aver partecipato al tentato colpo di stato di maggio contro il presidente Nicolás Maduro. I due uomini sono Luke Alexander Denman e Airan Berry, che erano stati arrestati il 3 maggio quando il piano contro Maduro era rapidamente stato scoperto e sventato dalle forze di sicurezza venezuelane. Denman e Berry sono stati condannati per traffico di armi, terrorismo e cospirazione: secondo le autorità venezuelane hanno confessato le loro responsabilità, ma un avvocato assunto dalle loro famiglie ha detto che gli era stato sempre proibito incontrare i due uomini e che il processo è stato irregolare. L’udienza finale del processo – ha detto – si è tenuta venerdì sera in segreto, senza che gli avvocati della difesa ne fossero informati. Altre 12 persone arrestate per il tentato colpo di stato sono ancora a processo.

Il fallito colpo di stato contro Maduro in Venezuela

Luke Alexander Denman