• Sport
  • venerdì 7 Agosto 2020

Il cestista Michael Ojo è morto per un arresto cardiaco a 27 anni mentre si allenava con il Partizan Belgrado

Michael Ojo, cestista statunitense di origini nigeriane di 27 anni, è morto venerdì mattina a Belgrado dopo aver avuto un arresto cardiaco nel corso di un allenamento con il Partizan Belgrado, squadra nella quale era in prova. Secondo i giornali serbi, Ojo è stato portato in ospedale ma i medici non sono riusciti a rianimarlo. Giocava in Serbia dal 2017 e aveva disputato l’ultima stagione con la Stella Rossa, vincendo il campionato serbo e la Lega Adriatica. Era originario di Lagos ma era cresciuto negli Stati Uniti, dove aveva disputato il campionato NCAA con la squadra dell’Università statale della Florida. Con i suoi 2 metri e 16 centimetri, Ojo era uno dei giocatori di basket più alti in Europa.

(ABA League)