• Mondo
  • giovedì 25 Giugno 2020

Il fondatore di CrossFit Greg Glassman ha venduto la società in seguito alle sue dichiarazioni su George Floyd

Greg Glassman, fondatore del marchio e del sistema di fitness CrossFit, ha deciso di vendere la società da lui fondata a Eric Roza, proprietario di un centro di CrossFit a Boulder, in Colorado. Glassman si era dimesso soltanto due settimane fa dalla guida dell’azienda in seguito alle polemiche causate da un suo tweet offensivo e ad alcune sue dichiarazioni su George Floyd, l’afroamericano ucciso da un poliziotto bianco a Minneapolis lo scorso 25 maggio.

Dopo le parole di Glassman, CrossFit aveva perso importanti collaborazioni, sponsorizzazioni e centinaia di palestre in tutto il mondo avevano ritirato la propria affiliazione al marchio. Inoltre critiche erano arrivate dagli atleti più in vista e l’azienda di abbigliamento Reebok, suo sponsor principale, aveva annunciato l’interruzione dei rapporti con l’azienda.

Una lezione di CrossFit a Dinslaken, Germania, l'11 maggio 2020 (Lars Baron/Getty Images)