Molti dei dipendenti di Facebook potranno lavorare da casa in modo permanente

Mark Zuckerberg, amministratore delegato di Facebook, ha annunciato che l’azienda permetterà a molti dei suoi dipendenti di lavorare da casa in modo permanente. La scorsa settimana anche Twitter aveva fatto un annuncio simile. Facebook aveva chiesto ai suoi dipendenti di lavorare da casa a marzo, con l’aumentare della diffusione del coronavirus (SARS-CoV-2) negli Stati Uniti. Il piano di Zuckerberg è di arrivare ad avere, nel giro di 5-10 anni, fino al 50 per cento dei dipendenti al lavoro sempre da remoto. «Ma ci arriveremo per gradi», ha detto il fondatore di Facebook.

Inizialmente saranno gli ingegneri esperti assunti di recente che potranno lavorare sempre da casa; poi anche i dipendenti di più lungo corso potranno chiedere il permesso di farlo, che sarà loro accordato se avranno lavorato in modo efficiente in questi mesi.

Facebook ha 45mila dipendenti.

(AP Photo/Thibault Camus, File)