• Mondo
  • martedì 19 Maggio 2020

In Myanmar è stato fatto un enorme sequestro di droghe sintetiche

La polizia del Myanmar, in collaborazione con l’Ufficio delle Nazioni Unite sulla droga e il crimine (Unodc), ha effettuato tra febbraio e aprile un’enorme operazione che ha portato al sequestro di centinaia di milioni di dosi di droghe sintetiche. L’Unodc ha descritto il sequestro come una delle operazioni antidroga più vaste e di maggior successo nella storia del Sud-est asiatico.

In tutto sono state sequestrate più di 200 milioni di dosi di metanfetamina, 500 chilogrammi di cristalli di metanfetamina, 300 chilogrammi di eroina, e 3.750 litri di 3-metilfentanil, oppioide usato per produrre il fentanyl, il più forte farmaco oppioide in commercio. Nell’operazione sono state arrestate anche 34 persone.

– Leggi anche: Il piano di Francia e Germania per aiutare l’economia europea

La droga bruciata dalla polizia dopo il sequestro (AP Photo/Thein Zaw, File)