• Mondo
  • giovedì 30 Aprile 2020

La Germania ha deciso di riaprire musei e parchi, ma ha rimandato una decisione sulle scuole

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha annunciato la decisione di riaprire musei, parchi pubblici e aree giochi per bambini nei prossimi giorni, mentre ha rimandato una decisione su scuole, bar e ristoranti. Sulle scuole, in particolare, il governo si aggiornerà fra una settimana, il 6 maggio.

«Ogni allentamento delle restrizioni significa più persone che si muovono all’aperto, che si incontrano, mentre il centro delle nostre città e i trasporti pubblici si riempiono. Per questa ragione dobbiamo tenere d’occhio come queste cose incidano sui nuovi casi», ha detto Merkel.

Sulla riapertura delle scuole i paesi europei si stanno muovendo in ordine sparso. In Italia rimarranno chiuse fino a settembre. In Francia riapriranno parzialmente l’11 maggio. In Danimarca hanno ripreso due settimane fa, ma secondo alcuni analisti la decisione ha contribuito ad aumentare il numero di riproduzione di base (R0) – cioè il numero medio di nuovi contagi che genera una persona infetta – che nel giro di una settimana è passato da 0,6 a 0,9.

 

(Sean Gallup/Getty Images)