• Mondo
  • martedì 21 Aprile 2020

Trump ha annunciato che sospenderà l’immigrazione legale negli Stati Uniti

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato con un tweet che firmerà un ordine esecutivo per sospendere completamente l’immigrazione nel paese. Trump ha scritto di aver preso questa decisione «alla luce dell’attacco del nemico invisibile», il coronavirus, e «per proteggere i posti di lavoro» degli americani. Con questo ordine – che dovrebbe essere firmato nei prossimi giorni – gli Stati Uniti respingeranno tutte le domande presentate da cittadini stranieri per vivere e lavorare negli Stati Uniti, anche per un periodo limitato di tempo. In pratica diventerebbe impossibile trasferirsi legalmente negli Stati Uniti.

Trump ha presentato la misura come necessaria a difendersi dal coronavirus ma anche per proteggere i posti di lavoro degli americani. Secondo quanto riporta il New York Times, nel 2019 il numero di visti rilasciati a persone straniere che desideravano immigrare negli Stati Uniti è diminuito di circa il 25 per cento, fermandosi a 462.422. Non è chiaro su che base legale il presidente prenderà questa decisione, che potrebbe essere contestata dai tribunali federali.

(Alex Wong/Getty Images)