• Sport
  • domenica 19 Aprile 2020

La squadra di calcio di Wuhan è tornata a Wuhan

I giocatori del Wuhan Zall, la squadra di calcio maschile della città cinese in cui è iniziata l’epidemia da coronavirus, sono tornati a Wuhan dopo più di tre mesi. A fine gennaio, quando il contagio si stava diffondendo in Cina, i giocatori andarono infatti in ritiro in Spagna, dove sono dovuti rimanere per diverse settimane. Solo a metà marzo, infatti, i giocatori e i membri dello staff della squadra hanno potuto tornare in Cina. Il 16 marzo erano atterrati a Shenzhen, dove sono stati alcune settimane in quarantena. La sera del 18 aprile, infine, sono tornati a Wuhan, la città della loro squadra.

Le cose da sapere sul coronavirus

(AP Photo/Manu Fernandez)