• Mondo
  • lunedì 30 Marzo 2020

Twitter ha rimosso due tweet del presidente brasiliano Jair Bolsonaro

Twitter ha rimosso due tweet scritti dal presidente brasiliano Jair Bolsonaro, in cui quest’ultimo criticava le misure restrittive adottate da alcuni governatori locali per contenere la diffusione del coronavirus. I due tweet erano stati pubblicati domenica ma ora non risultano più disponibili: al loro posto c’è un messaggio di Twitter che spiega che la rimozione è avvenuta perché i tweet violavano le regole del social network.

Un responsabile della comunicazione di Twitter ha spiegato al sito brasiliano G1, del gruppo del giornale O Globo, che di recente sono stati intensificati i controlli sui tweet che potrebbero andare contro le regole da seguire per impedire la trasmissione del coronavirus, senza entrare nel dettaglio di quali Bolsonaro avrebbe violato.

I tweet eliminati contenevano due video in cui si vedeva Bolsonaro camminare per le strade di Brasilia, fermandosi a parlare con i passanti: in un video difendeva le persone che continuano a lavorare, sostenendo che solo chi ha più di 65 anni dovrebbe rimanere a casa; nell’altro criticava le misure di isolamento, diceva che «il paese sarà immune quando il 60-70 per cento sarà infettato» e che esiste già una medicina contro il coronavirus (non è vero).

In Brasile finora sono stati registrati 4.316 contagi e 139 morti, ma Bolsonaro fin dall’inizio ha sminuito l’epidemia parlando del coronavirus come di una «fantasia» creata dai media, e sostenendo che l’isolamento imposto da alcuni governatori di stati brasiliani è un «confinamento di massa», perché secondo lui il coronavirus è solo un «piccolo raffreddore».

– Leggi anche: Cosa si può imparare dai nostri errori

(Andressa Anholete / Getty Images)