• Mondo
  • venerdì 27 Marzo 2020

Le misure restrittive in Francia sono state prolungate fino al 15 aprile

Venerdì pomeriggio il primo ministro francese Edouard Philippe ha annunciato che le misure restrittive imposte in Francia dallo scorso 17 marzo saranno prolungate fino al 15 aprile, e non termineranno quindi a fine marzo come aveva inizialmente detto il presidente Emmanuel Macron. Le misure adottate in Francia sono molto simili a quelle in vigore in Italia: sono vietati assembramenti, le scuole sono chiuse e si può uscire di casa soltanto per fare la spesa, per motivi sanitari o per andare al lavoro. Finora in Francia sono stati registrati 29.155 casi di contagio e 1.696 morti.

(Veronique de Viguerie/Getty Images)