Il governo ha deciso nuove restrizioni per il coronavirus

Dopo una successione di anticipazioni rivelatesi incomplete o non corrette, nella notte Conte ha annunciato le nuove misure

Aggiornamento delle 3,00: il Presidente del Consiglio Conte ha annunciato – in una conferenza stampa alle due di notte passate – le nuove misure che saranno introdotte già da domenica con un decreto del governo. Le trovate spiegate qui.

*****

00,20. L’intenzione del governo di introdurre maggiori limitazioni di movimento e di attività alle persone nelle zone dell’Italia del Nord con il maggior numero di contagi da coronavirus, non si è concretizzata in niente di ufficiale e chiaro sabato sera: molti mezzi di informazione avevano anticipato per tutta la giornata decisioni in questo senso, fino a pubblicare anche una bozza formale di interventi, che però stando ad altre voci circolate in serata avrebbe contenuto contraddizioni e passaggi irrisolti, tanto da spingere il governo a sospendere appunto il suo completamento e la sua approvazione.

Passata la mezzanotte di domenica non è quindi stata introdotta nessuna delle limitazioni ipotizzate e circolate sui media, e che per alcune ore erano state date come imminenti: e che sempre stando alle ipotesi avrebbero dovuto riguardare la Lombardia e alcune province del Veneto, del Piemonte e dell’Emilia-Romagna. È chiaro che prescrizioni come eventuali divieti di spostamenti in aree così estese avrebbero delle implicazioni complesse e drammatiche, difficilmente valutabili in poco tempo: questo dovrebbe avere suggerito quindi un procrastinamento delle decisioni. Il Post aggiornerà su ogni decisione non appena diventerà confermata e ufficiale.

Le cose da sapere sul coronavirus