Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri è stato eletto alla Camera alle elezioni suppletive a Roma

Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, del Partito Democratico, è stato eletto alla Camera alle elezioni suppletive a Roma nel collegio dove alle scorse elezioni aveva vinto Paolo Gentiloni, poi nominato commissario europeo agli Affari Economici. L’affluenza è stata del 17,66 per cento e Gualtieri ha ottenuto il 62,2 per cento dei voti. Maurizio Leo, candidato del centrodestra, ha ottenuto il 26 per cento dei voti, mentre Rossella Rendina, del Movimento 5 Stelle, ha ottenuto poco più del 4 per cento (qui tutti i risultati).

Gualtieri ha 53 anni ed è romano. È professore di Storia contemporanea all’università La Sapienza di Roma, è stato in passato vicedirettore dell’Istituto Gramsci e ha fatto parte delle varie incarnazioni della sinistra negli anni Novanta e poi nei primi anni Duemila, prima di entrare nel PD al momento della sua fondazione. Fra il 2001 e il 2006 fu membro della segreteria di Roma dei Democratici di Sinistra, uno dei due partiti predecessori del PD, e fece parte della commissione che scrisse il manifesto fondativo del partito. Nel 2009 fu eletto al Parlamento Europeo nella circoscrizione dell’Italia centrale, e da allora è stato rieletto altre due volte, nel 2014 e nel 2019.

Il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, a Milano, il 10 gennaio 2020 (ANSA / MOURAD BALTI TOUATI)