• Mondo
  • mercoledì 26 Febbraio 2020

La donna cinese ricoverata da un mese a Roma per il coronavirus è risultata per la prima volta negativa ai test

La donna cinese ricoverata da un mese all’Istituto Nazionale Malattie Infettive Spallanzani di Roma per il coronavirus è risultata per la prima volta negativa ai test per la ricerca del virus, ed è stata trasferita dalla rianimazione al reparto di degenza ordinaria. Le sue condizioni cliniche, dice un comunicato diffuso oggi dall’ospedale, sono in «chiaro miglioramento» e la donna è stata descritta come «vigile e orientata».

Suo marito, che era stato ricoverato con lei a fine gennaio durante un viaggio in Italia, era già risultato negativo ai test per il coronavirus il 22 febbraio ed era stato trasferito nel reparto di degenza ordinaria per continuare la sua riabilitazione. Anche le sue condizioni sono descritte in miglioramento.