• Italia
  • venerdì 14 febbraio 2020

L’Agcom ha multato la Rai per 1,5 milioni di euro per aver violato i principi di indipendenza, imparzialità e pluralismo

L’Autorità garante delle comunicazioni (Agcom) ha multato la Rai per 1,5 milioni di euro per il mancato rispetto dei principi di indipendenza, imparzialità e pluralismo. Nella nota, pubblicata il 14 febbraio, si legge che l’autorità «ha accertato il mancato rispetto da parte di Rai dei principi di indipendenza, imparzialità e pluralismo, riferito a tutte le diverse condizioni e opzioni sociali, culturali e politiche, così da garantire l’apprendimento e lo sviluppo del senso critico, civile ed etico della collettività, nel rispetto della dignità della persona, del diritto e dovere di cronaca, della verità dei fatti e del diritto ad essere informati».

In una seconda delibera, sempre del 14 febbraio, l’Agcom ha accertato il mancato rispetto dei principi di non discriminazione e trasparenza, «in relazione al pricing effettivamente praticato, dalla concessionaria Rai, nella vendita degli spazi pubblicitari», e ha diffidato la Rai a cessare immediatamente i comportamenti contestati.

(ANSA/ Mario De Renzis)
TAG: ,

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.