La 92ª cerimonia degli Oscar è stata la meno vista di sempre

La 92ª cerimonia degli Oscar,  che negli Stati Uniti è andata in onda su ABC nella notte italiana tra domenica e lunedì, è stata la meno vista di sempre: secondo la società Nielsen, che si occupa di calcolare gli spettatori negli Stati Uniti, è stata vista in diretta da 23,6 milioni di persone. Un anno fa era stata vista in diretta da 29,6 milioni di spettatori, il 20 per cento in più rispetto a quest’anno. Il film della serata – vincitore di quattro premi compreso quello per il miglior film – è stato Parasite e, così come nel 2019, la cerimonia non ha avuto un presentatore.

Nonostante il record negativo, la cerimonia di premiazione degli Oscar ha avuto comunque circa cinque milioni di spettatori in più rispetto ad altri importanti premi, come i Grammy e i Golden Globe. Ma solo cinque anni fa gli Oscar erano arrivati a quasi 40 milioni di spettatori: 18 milioni in più rispetto ai Golden Globe e 13 milioni in più rispetto ai Grammy. Vent’anni fa la cerimonia aveva avuto 46 milioni di spettatori: il doppio rispetto a quest’anno.

(Kevin Winter/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.