• Mondo
  • giovedì 6 Febbraio 2020

Alle primarie dei Democratici in Iowa, con il 97 per cento dei voti scrutinati, Buttigieg è al 26,2% e Sanders al 26,1%

Lo spoglio dei voti delle primarie del Partito Democratico in Iowa, Stati Uniti, che si sono tenute il 3 febbraio non si è ancora concluso. A causa di un enorme pasticcio, causato dall’app con cui venivano registrati i voti e dalla struttura stessa delle votazioni, non si sa ancora con certezza chi ne sia stato il vincitore.

Al momento, con il 97 per cento dei voti delle circoscrizioni elettorali contati, Pete Buttigieg risulta avere ottenuto il 26,2 per cento dei delegati statali espressi, contro il 26,1 per cento di Bernie Sanders. Elizabeth Warren ha invece ottenuto il 18,2 per cento, l’ex vicepresidente Joe Biden il 15,8 per cento e Amy Klobuchar il 12,2 per cento.

Cos’è andato storto alle primarie in Iowa

(AP Photo/Andrew Harnik)