• Mondo
  • mercoledì 22 gennaio 2020

È salito a 17 il numero delle persone morte in Cina a causa del nuovo coronavirus

È salito a 17 il numero delle persone che, secondo i dati forniti dalle autorità cinesi, sono morte nel paese a causa del nuovo coronavirus.

La Commissione sanitaria nazionale cinese ha anche fatto sapere, durante un aggiornamento tenuto ieri, che esiste una possibilità di mutazione del virus, un rischio di ulteriore diffusione, e che sono circa 2.100 le persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti. Le morti riconducibili al virus, che causa un tipo piuttosto aggressivo di polmonite, si sono per lo più verificate a Wuhan, area urbana di 11 milioni di persone nella Cina centrale, dove alla fine dello scorso anno erano stati segnalati i primi casi da coronavirus. Wuhan è anche il luogo dove è stata stabilita la sede centrale per il controllo e il trattamento della polmonite causata dal nuovo ceppo di coronavirus (2019-nCoV).

Persone alla stazione di Pechino, 22 gennaio 2020 (The Yomiuri Shimbun via AP Images)