• Sport
  • venerdì 17 gennaio 2020

È morto a 71 anni l’ex attaccante della Juventus Pietro Anastasi

È morto a 71 anni l’ex calciatore Pietro Anastasi, fra i migliori attaccanti italiani degli anni Settanta. Siciliano, trasferitosi in Lombardia negli anni Sessanta, esordì in Serie A con il Varese nel 1967, due anni prima di trasferirsi alla Juventus, che lo pagò 650 milioni di lire battendo la concorrenza dell’Inter. Anastasi giocò otto stagioni alla Juventus, segnando 78 gol e vincendo tre campionati. Nel 1968 fu tra i convocati della Nazionale che vinse i suoi primi e unici Campionati europei: nella finale ripetuta contro la Jugoslavia segnò il gol del definitivo 2-0. Negli ultimi anni di carriera giocò anche con Inter, Ascoli e Lugano. Dopo il ritiro allenò le giovanili del Varese e divenne opinionista televisivo. Nel 2018 gli era stato diagnosticato un tumore.

(ANSA/ALESSANDRO DI MARCO)