Il regista Spike Lee sarà il prossimo presidente della giuria del Festival del cinema di Cannes

Spike Lee, il regista americano che ha diretto Fa’ la cosa giustaLa 25ª ora, tra gli altri, è stato scelto come presidente della giuria per il prossimo Festival del cinema di Cannes, che si svolgerà dal 12 al 23 maggio. È la prima volta che una persona nera viene nominata presidente della giuria del festival.

Sette film di Lee sono stati presentati a Cannes, compreso il suo primo film, Lola Darling, uscito nel 1986, ma il rapporto del regista con il festival del cinema francese è sempre stato poco sereno: quando nel 1989 Fa’ la cosa giusta non ottenne la Palma d’Oro, Lee criticò duramente l’allora presidente della giuria, il regista tedesco Wim Wenders. Nel 2018 vinse il Gran Prix, il secondo premio del festival, con BlacKkKlansman.

Spike Lee dopo aver vinto il Grand Prix al Festival del cinema di Cannes per "BlacKkKlansman", il 19 maggio 2018 (Pascal Le Segretain/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.