(AP Photo/Matt Dunham, File)

Come procede la questione del principe Harry e di Meghan Markle

Si sta parlando di come dare alla coppia maggiore indipendenza dalla famiglia reale, scrive la stampa britannica, tra molte difficoltà

(AP Photo/Matt Dunham, File)

L’8 gennaio il principe Harry e Meghan Markle, duchi del Sussex, hanno annunciato con un comunicato piuttosto vago di voler diventare più indipendenti dalla famiglia reale britannica: una decisione certamente inconsueta e, per certi versi, senza precedenti.

La famiglia reale ha risposto con un comunicato asciutto e non particolarmente conciliante in cui parlava di discussioni «ancora alle fasi iniziali» e decisioni «che per essere elaborate richiederanno tempo». Sempre la famiglia reale ha fatto sapere a fonti considerate attendibili e riprese dai giornali di aver saputo delle intenzioni di Harry e Meghan solo al momento dell’annuncio, senza esserne stata preventivamente informata.

In questi giorni non sono arrivati nuovi comunicati ufficiali, ma si sa che domani ci sarà un incontro a cui parteciperanno tutti i più importanti membri della famiglia reale, Harry compreso.

Leggi ancheCosa vuol dire la decisione di Harry e Meghan

Tutti i principali siti e giornali britannici – compresi Guardian e BBC – scrivono che  fonti interne a Buckingham Palace hanno fatto sapere che l’incontro sarà nella residenza reale di Sandringham, nel Norfolk, una contea dell’Inghilterra orientale: parteciperanno la regina Elisabetta II, suo figlio Carlo e i due figli di Carlo: i principi William ed Harry. Meghan, moglie di Harry, non ci sarà perché è in Canada, ma potrebbe partecipare in videoconferenza.

Jonny Dymond, l’esperto di famiglia reale della BBC, ha spiegato che non ci sono elementi per pensare che l’incontro di Sandringham possa essere conclusivo e risolutivo, ma che sarebbe già utile se portasse le discussioni a un «livello successivo».

Sempre Dymond ha parlato di «incredibili ostacoli» da dover superare e del fatto che tutto lascia pensare che tra le due parti (cioè, per quanto se ne sa, tutta la famiglia reale da una parte e Harry e Meghan dall’altra) ci sia una notevole distanza di vedute. «Risolvere i rapporti attuali è complicato», ha scritto Dymond, «ma ancora di più sarà crearne di nuovi, che durino nel tempo».

È probabile che durante l’incontro si parlerà, tra le altre cose, dei tempi e dei modi con cui Harry e Meghan intendono rinunciare al ruolo di “membri senior” della famiglia reale, di dove i due intendano vivere (e per quanto), di quali incarichi continueranno ad avere, e di come pensino di diventare “economicamente indipendenti” dalla famiglia reale.

Una serie di cose, in altre parole, con tante implicazioni a livello fiscale, ma anche di comunicazione. Un esempio: i due potrebbero certamente guadagnare soldi sfruttando la loro immagine, ma la loro immagine è comunque legata al loro legame con la famiglia reale. Come potrebbero giustificare quindi lo sfruttamento del marchio Sussex Royal, legato al fatto di essere duchi del Sussex?

(Chris Jackson/Getty Images)

Senza entrare troppo nei dettagli, BBC scrive che «la regina, il principe Carlo, William e Harry prenderanno in considerazione una serie di possibilità per i duchi del Sussex, analizzando i piani della coppia»: «anche se un piano dovesse essere concordato, si ritiene che ci vorrà del tempo per implementarlo».

Sempre BBC spiega che, in ogni caso, le decisioni dei prossimi giorni o mesi avranno un notevole impatto sul futuro, perché «creeranno un precedente», un nuovo modo di agire e interpretare l’essere parte della famiglia reale britannica, più indipendente.

Nel frattempo, tra le tante domande e questioni aperte, una di quelle che sta facendo più parlare riguarda il luogo in cui Harry e Meghan potrebbero andare a vivere, almeno per una parte dell’anno.

Nel comunicato dell’8 gennaio parlavano di volersi dividere tra «Regno Unito e Nordamerica». Il fatto che si parlasse di Nordamerica, il fatto che Meghan abbia vissuto per alcuni anni a Toronto (in Canada) e il fatto che l’annuncio sia arrivato dopo che i due avevano passato alcune settimane in territorio canadese, fa pensare che è lì che potrebbero trasferirsi. Intanto Meghan è tornata proprio in Canada, dopo aver passato alcuni giorni nel Regno Unito, compresi quelli precedenti all’annuncio dell’8 gennaio. Ed è lì che si trova Archie, il figlio avuto dalla coppia nel 2019.