(Dominic Lipinski - WPA Pool/Getty Images)

Cosa vuol dire la decisione di Harry e Meghan

Hanno detto di voler essere più indipendenti dalla famiglia reale, ma Buckingham Palace ha risposto ufficialmente una cosa tipo "stiamo molto calmi"

(Dominic Lipinski - WPA Pool/Getty Images)

La sera dell’8 gennaio il principe Harry e Meghan Markle, duchi del Sussex, hanno annunciato di voler diventare più indipendenti dalla famiglia reale britannica. Detta così, sembra poca cosa; invece se ne sta parlando molto, per tutto quello che il loro desiderio di maggiore indipendenza potrebbe significare e perché è solo l’ultimo di una serie di segni che facevano intuire un certo livello di insofferenza che i due nutrivano nei confronti del loro attuale ruolo di membri della famiglia reale britannica.

Harry e Meghan – sposati dal 2018 e genitori di Archie, nato nel 2019 – hanno spiegato di voler fare un passo indietro come “membri senior” della famiglia reale, ritagliandosi progressivamente un ruolo laterale e diverso, e diventando indipendenti a livello finanziario. La coppia ha precisato che continuerà ad appoggiare pienamente la regina e la monarchia, ma che d’ora in avanti i due divideranno il loro tempo tra Regno Unito e Nordamerica (Markle è cittadina americana).

Il comunicato
Nel comunicato Harry e Meghan parlano di una decisione presa dopo «molti mesi di riflessione e discussioni interne» e a proposito di come divideranno il loro tempo «tra Regno Unito e Nordamerica» aggiungono: «Questo equilibrio geografico ci aiuterà a crescere nostro figlio con una comprensione delle tradizioni della famiglia reale, ma darà anche modo alla nostra famiglia di focalizzarsi su un nuovo capitolo». A proposito del “nuovo capitolo” Harry e Meghan non entrano molto nei dettagli, ma menzionano «il lancio di una nuova associazione di beneficenza».

Oltre che sul sito dei due (quello del “duca e della duchessa del Sussex”, il titolo che è stato attribuito loro al momento del matrimonio), il comunicato è stato pubblicato sul corrispondente profilo Instagram, dove in poche ore ha superato il milione di “mi piace”.

View this post on Instagram

“After many months of reflection and internal discussions, we have chosen to make a transition this year in starting to carve out a progressive new role within this institution. We intend to step back as ‘senior’ members of the Royal Family and work to become financially independent, while continuing to fully support Her Majesty The Queen. It is with your encouragement, particularly over the last few years, that we feel prepared to make this adjustment. We now plan to balance our time between the United Kingdom and North America, continuing to honour our duty to The Queen, the Commonwealth, and our patronages. This geographic balance will enable us to raise our son with an appreciation for the royal tradition into which he was born, while also providing our family with the space to focus on the next chapter, including the launch of our new charitable entity. We look forward to sharing the full details of this exciting next step in due course, as we continue to collaborate with Her Majesty The Queen, The Prince of Wales, The Duke of Cambridge and all relevant parties. Until then, please accept our deepest thanks for your continued support.” – The Duke and Duchess of Sussex For more information, please visit sussexroyal.com (link in bio) Image © PA

A post shared by The Duke and Duchess of Sussex (@sussexroyal) on

La risposta di Buckingham Palace
L’unica risposta ufficiale finora arrivata da parte della famiglia reale è questa: «Le discussioni con il duca del Sussex sono alle fasi iniziali. Comprendiamo il desiderio di un diverso approccio, ma queste sono questioni complicate, che per essere elaborate richiederanno tempo». Insomma, mentre Harry e Meghan hanno annunciato una decisione presa, Buckingham Palace ha risposto qualcosa tipo: stiamo molto calmi.

Tutto qui?
Per quanto riguarda i comunicati ufficiali, sì. Ma visto che si parla di famiglia reale britannica, nei confronti della quale specialmente nel Regno Unito c’è un’attenzione spesso morbosa, c’è una considerevole attenzione verso le possibili cause della scelta dei duchi del Sussex, verso quello che effettivamente faranno nei prossimi anni e verso il fatto che la famiglia reale non sembra proprio aver gradito la decisione dei due. Per cominciare, appunto, Harry e Meghan parlano di una decisione maturata dopo mesi di riflessione, mentre il comunicato di Buckingham Palace parla di «discussioni alle fasi iniziali».

(Chris Jackson/Getty Images)

Le cause
Da quando la loro relazione fu resa pubblica nel 2017, Harry e Meghan hanno più volte detto – o lasciato intendere con le loro azioni e decisioni – di volere un certo livello di autonomia dalla famiglia reale di cui ora fanno parte (lui è sesto in linea di successione, dopo suo padre Carlo, suo fratello William e i tre figli di lui). Come sintetizza bene un articolo del Guardian, negli anni Harry e Meghan hanno scelto di gestire in autonomia i loro progetti di beneficenza e i loro canali di comunicazione, e di andare a vivere lontano dal palazzo che condividevano con William e sua moglie Kate. In diverse loro scelte – per esempio sul modo in cui ci si sarebbe dovuti riferire a loro figlio – e atteggiamenti Harry e Meghan hanno preso un po’ le distanze dalla famiglia reale e da certe sue tradizioni e imposizioni.

In diverse occasioni – in particolare in un’intervista dell’ottobre 2019 – Harry e Meghan avevano parlato anche del loro fastidio per l’insistenza dei tabloid britannici, nei confronti dei quali avevano anche deciso di iniziare delle cause legali. Meghan, americana e dalla storia familiare piuttosto movimentata, aveva detto, a proposito del matrimonio e delle conseguenti attenzioni che sapeva avrebbe ricevuto: «Non ho mai pensato che sarebbe stato facile, ma pensavo che quantomeno sarei stata trattata con imparzialità». Harry, invece, aveva messo in relazione il modo in cui venivano trattati lui e Meghan con la morte di sua madre Diana (in un incidente stradale, dopo che il suo autista aveva cercato di seminare alcuni fotografi particolarmente insistenti). «Non mi farò spingere nello stesso gioco che uccise mia madre», aveva detto Harry.

Le spiegazioni
Come detto, le fonti ufficiali sono i due comunicati. Ma i giornali e i siti britannici – anche quelli affidabili come Guardian e BBC, non solo i tabloid – hanno provato a aggiungere qualche tassello. Jonny Dymond, l’esperto di famiglia reale della BBC, ha detto che era evidente che Harry e Meghan non sopportassero certi riti e certe cerimonie, e la BBC ha scritto che secondo le sue fonti, in genere piuttosto attendibili, la regina Elisabetta e il principe William non erano stati informati della decisione: ne sono quindi stati sorpresi e, secondo una portavoce della famiglia reale, “delusi”.

Il Guardian è praticamente della stessa idea: scrive che anche secondo le informazioni a sua disposizione nessun altro membro della famiglia reale era stato informato della decisione e che le discussioni in merito erano «appena iniziate». Sam Coates, giornalista britannico di Sky News, ha scritto che il comunicato della famiglia reale è probabilmente il più aggressivo che abbia mai letto. I tabloid, quasi sempre inaffidabili, si spingono oltre e parlano di una regina “furiosa“. Si tratta comunque di una decisione rara, che molti hanno messo in relazione con la decisione – in realtà molto più drastica – presa nel 1936 dal re Edoardo VIII di abdicare per poter sposare Wallis Simpson, una donna americana divorziata.

(Ben Birchall/PA Wire)

Le domande
Oltre alle informazioni o alle speculazioni sulle cause, si è anche provato a capire tempi e modi di quello che Harry e Meghan faranno d’ora in poi. Non c’è niente di certo, ma c’è chi pensa che i due potrebbero andare a vivere in Canada, nella Columbia Britannica, dove già erano stati durante le vacanze di Natale, oppure a Toronto, dove lei aveva vissuto mentre recitava nella serie tv Suits. Meghan, comunque, è originaria della California, dove ancora vive la madre. Non si sa nemmeno quando eventualmente si trasferiranno o su ogni quanto faranno avanti indietro sopra l’Atlantico, tra Regno Unito e Nordamerica.

A proposito di quello che potrebbero fare, BBC ricorda che negli ultimi anni Harry si è impegnato molto per l’Africa e si è occupato dell’organizzazione degli Invictus Games, giochi sportivi per i reduci di guerra. Meghan si è impegnata in vario modo in attività di beneficenza e tra i suoi interessi principali c’è ovviamente la recitazione.

Qualche altra informazione su come si comporteranno in futuro, Harry e Meghan l’hanno data nella sezione “media” del loro sito. Dicono che cambieranno approccio, rinunciando a certe imposizioni e rigidità tipiche della monarchia, per collaborare con giornalisti e organizzazioni diverse, più giovani e emergenti. Rinunceranno anche al cosiddetto royal rota system, il sistema su cui si basa il rapporto tra giornalisti e monarchia.

C’è infine la questione dei soldi. Dymond ha spiegato a BBC che la coppia ha certamente da parte una «ragguardevole» quantità di denaro, in parte derivante dall’eredità lasciata a Harry da Diana e in parte frutto dei soldi guadagnati da Meghan nella sua carriera di attrice. Non si può dire comunque con certezza quanti soldi ricevano ora Harry e Meghan dalla monarchia britannica, ma di certo non avrebbero problemi a trovare comunque altre fonti di reddito (anche solo, per dirne una, sfruttando in vario modo il marchio “Sussex Royal).

C’è anche chi si chiede se dovrà essere il Regno Unito a occuparsi delle spese di sicurezza per la coppia nel caso in cui dovesse andare a vivere all’estero. E chi già ha criticato Harry e Meghan per l’impatto sull’ambiente che potrebbero avere i loro viaggi – ancora tutti da fare – tra Regno Unito e Nordamerica. Altri ancora hanno criticato il fatto che i due avessero speso più di due milioni di dollari per rinnovare la residenza in cui sono andati a vivere, ma che probabilmente ora lasceranno.

Nella sezione del loro sito dedicata ai finanziamenti Harry e Meghan hanno spiegato nel pomeriggio da dove arrivano al momento i soldi che spettano loro in quanto membri della famiglia reale, rispondendo a diverse domande fatte nelle ultime ore. Non sono però entrati molto nel dettaglio su come intendano guadagnarsi i soldi d’ora in poi e su quelli a cui rinunceranno. Hanno anche spiegato che siccome continueranno a essere membri della famiglia reale, non cambierà molto su come sarà gestita la loro sicurezza (e che per comprensibili ragioni non possono essere forniti troppi dettagli a riguardo).

Dymond, l’esperto di famiglia reale, ha detto che ora bisogna solo «aspettare e osservare», per capire se Harry e Meghan elaboreranno un nuovo e più moderno modo per essere parte della famiglia reale o se invece è l’inizio di un percorso che potrebbe teoricamente portarli a lasciare la famiglia reale.

– Leggi anche: Il nuovo suono degli autobus elettrici di Londra
– Leggi anche: Chi sarà il prossimo leader del Labour