• Mondo
  • venerdì 6 dicembre 2019

La Cina eliminerà alcuni dazi sulle importazioni di soia e carne di maiale dagli Stati Uniti

Venerdì il ministero delle Finanze della Cina ha annunciato che il governo ha deciso di eliminare alcuni dazi sulle importazioni di soia e carne di maiale dagli Stati Uniti. La decisione è stata presa in seguito alla richiesta fatta da alcune aziende del settore, ma non è stata specificato l’elenco specifico dei prodotti importati che saranno esentati dai dazi.

Nel 2018 la Cina aveva imposto dazi del 25 per cento su diversi prodotti statunitensi, tra cui la soia e la carne di maiale, in risposta a quelli degli Stati Uniti, che accusavano la Cina di avere incentivato il furto di brevetti e proprietà intellettuali dalle aziende statunitensi, per trarne vantaggi economici e produttivi di vario tipo, iniziando la cosiddetta guerra commerciale degli ultimi anni. La rimozione dei dazi da parte della Cina arriva dopo che nelle ultime settimane i due paesi hanno intensificato i dialoghi per eliminare progressivamente i dazi. Al momento, comunque, un accordo non è stato raggiunto e per il prossimo 15 dicembre sono attesi nuovi dazi da parte degli Stati Uniti su beni cinesi dal valore di 156 miliardi di dollari.

(Imaginechina via AP Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.