• Mondo
  • venerdì 15 novembre 2019

Bloomberg dice che Rudolph Giuliani è indagato per violazione della legge sui finanziamenti elettorali e altri reati

Il sito di news Bloomberg dice che Rudolph Giuliani, ex sindaco di New York e ora avvocato personale di Trump, è indagato dai pubblici ministeri federali nell’ambito di un’inchiesta su alcune sue operazioni finanziarie. Bloomberg cita tre funzionari dell’amministrazione statunitense e scrive che il sospetto contro Giuliani è quello di possibili violazioni delle regole sui finanziamenti elettorali e di azioni illegali di lobby all’estero. Uno dei funzionari ipotizza anche una possibile accusa per corruzione di funzionari stranieri o cospirazione. A indagare su Giuliani è l’ufficio del procuratore federale di Manhattan, che Giuliani stesso guidava prima di diventare sindaco di New York.

Giuliani è una figura centrale nell’ambito dell’inchiesta per l’impeachment contro Trump: se venisse accusato o incriminato sarebbe un grave problema per Trump, scrive Bloomberg, soprattutto se venisse provato che Giuliani ha commesso un crimine per conto del presidente.

Rudy Giuliani a Washington, luglio 2019 (AP Photo/J. Scott Applewhite)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.