• Mondo
  • giovedì 7 novembre 2019

La Cina e gli Stati Uniti cancelleranno progressivamente i dazi commerciali che si erano imposti a vicenda

Il ministero del Commercio cinese ha detto che nelle ultime due settimane la Cina e gli Stati Uniti si sono messi d’accordo per cancellare i dazi che si erano imposti a vicenda durante la cosiddetta guerra commerciale degli ultimi anni. I dazi saranno rimossi progressivamente: il portavoce del ministero del Commercio cinese Gao Feng ha detto che nella fase iniziale i due paesi dovranno cancellarne una parte contemporaneamente. Quello sarà il punto di partenza per raggiungere un vero e proprio accordo sulla questione. Gao ha spiegato che i primi dazi a essere cancellati dovranno essere gli stessi, proporzionalmente, da entrambe le parti, ma non ha dato informazioni sulle tempistiche in cui avverrà il processo.

Secondo una fonte di Reuters, i negoziatori cinesi avrebbero chiesto agli Stati Uniti di eliminare i dazi del 15 per cento entrati in vigore il primo settembre e che vorrebbero la cancellazione anche di precedenti dazi del 25 per cento su molti prodotti, dai macchinari agli oggetti di arredamento.

Container nel porto di Qingdao, in Cina (Chinatopix via AP)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.