• Mondo
  • giovedì 31 ottobre 2019

Dalla fine del 2022 a New York sarà vietato vendere e servire foie gras

Dalla fine del 2022 a New York sarà vietato vendere e servire foie gras, ottenuto alimentando in modo forzato e crudele, attraverso dei tubi, le oche o le anatre che arrivano di conseguenza ad avere un fegato fino a dieci volte più grande di quello che avrebbe un animale in salute. Chi violerà il divieto potrà ricevere una multa fino a duemila dollari. La decisione è stata criticata da alcuni ristoratori e dalle aziende produttrici.

Il divieto entrerà comunque in vigore fra tre anni, dando alle aziende la possibilità di diversificare la loro produzione. Il divieto di foie gras era già stato approvato in California, poi una corte federale lo aveva sospeso ma una successiva sentenza di appello lo aveva confermato. Nel 2006 il divieto era stato introdotto anche a Chicago, ma due anni dopo era stato rimosso.

Un allevamento di oche della Hudson Valley Foie Gras, New York, agosto 2006 (Stephen Chernin/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.