• Mondo
  • venerdì 25 ottobre 2019

Due persone sono state uccise durante le proteste antigovernative di oggi a Baghdad

Venerdì si sono tenute nuove manifestazioni antigovernative in Iraq per protestare contro il primo ministro Adel Abdul Mahdi, l’alto tasso di disoccupazione e la corruzione della classe politica del paese. Durante le proteste, due persone sono state uccise e molte altre sono state ferite.

La prima fase delle mobilitazioni era iniziata a ottobre a Baghdad e a Nassiriya e aveva portato a violentissimi scontri con la polizia durante i quali erano morte 157 persone. A seguito della repressione, le proteste erano state sospese e sono ricominciate solo giovedì sera.

(AP Photo/Hadi Mizban)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.