Nell’ultimo trimestre Netflix ha guadagnato più del previsto, ma non ha raccolto molti nuovi abbonati

Mercoledì il valore delle azioni di Netflix è cresciuto del 10 per cento dopo che l’azienda ha diffuso i dati sui suoi ricavi relativi al trimestre luglio-settembre. I suoi ultimi risultati sono stati in parte superiori alle aspettative, in parte inferiori: negli Stati Uniti c’è stato un aumento del numero degli abbonati minore del previsto (517mila effettivi contro gli 802mila previsti) che non è stato compensato dall’aumento degli abbonati all’estero maggiore del previsto (6,26 milioni contro i 6,05 previsti). Nel precedente trimestre negli Stati Uniti il numero degli abbonati era diminuito: non era mai successo prima.

Per il nuovo trimestre Neflix si aspetta di ottenere 7,6 milioni di nuovi abbonati in tutto il mondo; l’anno scorso nello stesso periodo ne aveva ottenuti 8,8 milioni. In passato Netflix prevedeva di aumentare il numero di nuovi abbonati annuali ogni anno, ma ora fa previsioni diverse per via dell’aumento della competizione nel settore dello streaming di film e serie tv e dell’aumento dei prezzi.

(Mario Tama/Getty Images)
TAG: