• Mondo
  • sabato 12 Ottobre 2019

Secondo il New York Times Rudy Giuliani è indagato per le sue attività di lobbying in Ucraina

Secondo il New York Times, che cita due fonti a conoscenza delle indagini, l’avvocato personale di Donald Trump Rudy Giuliani è indagato con l’accusa di aver violato le leggi sulle attività di lobbying nell’ambito delle sue attività in Ucraina. Giuliani, ex sindaco di New York e tra i più stretti collaboratori di Trump, sarebbe indagato nella stessa inchiesta federale che riguarda Lev Parnas e Igor Fruman, i suoi due collaboratori arrestati nei giorni scorsi con l’accusa di aver violato le regole sui finanziamenti delle campagne elettorali.

In particolare, scrive il New York Times, le indagini si sono concentrate sui tentativi di Giuliani di screditare l’ex ambasciatrice statunitense in Ucraina Marie Yovanovitch, richiamata negli Stati Uniti dall’amministrazione Trump lo scorso maggio. Secondo il Wall Street Journal, Yovanovitch si era opposta alle pressioni di Trump affinché le autorità ucraine indagassero sul suo avversario politico Joe Biden, pressioni al centro della procedura di impeachment avviata alla Camera dai Democratici e intorno alle quali è nato l’ultimo, e forse più grave, scandalo che ha coinvolto l’amministrazione Trump.

(Aaron P. Bernstein/Getty Images)