• Mondo
  • venerdì 11 Ottobre 2019

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha tenuto una conferenza stampa speciale di 14 ore

Ieri il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha tenuto una conferenza stampa speciale di 14 ore in un mercato coperto di Kiev. Per un primo ministro è molto raro garantire alla stampa una possibilità del genere. Zelensky ha ricevuto decine di giornalisti a gruppi e ha risposto a moltissime domande, fra cui diverse sull’ormai nota telefonata in cui il presidente americano Donald Trump gli chiese di aprire un’indagine su Joe Biden. Fra le altre cose Zelensky ha negato che quello di Trump sia stato un ricatto e ha detto di non conoscere i due collaboratori di Rudy Giuliani, uno degli avvocati personali di Trump, arrestati ieri per avere diversi legami con politici russi e ucraini. Zelensky di professione fa il comico ed è stato eletto a sorpresa alle elezioni presidenziali di maggio.

(AP Photo/Efrem Lukatsky)