• Mondo
  • mercoledì 9 ottobre 2019

Nabil Karoui, candidato a presidente della Tunisia, è stato scarcerato

Nabil Karoui, candidato a presidente della Tunisia, è stato scarcerato. Karoui era stato arrestato a fine agosto con l’accusa di riciclaggio, frode finanziaria e corruzione, ma il suo partito sostiene che si tratti di un arresto fatto per screditare la sua candidatura. Nonostante fosse in carcere, alle elezioni di un mese fa Karoui aveva ottenuto il 15,6 per cento dei voti al primo turno e si era qualificato così al ballottaggio. Karoui ha 56 anni ed è proprietario di Nessma TV, un canale televisivo molto seguito nel paese. Le accuse contro di lui sono ancora in piedi, così come è stato confermato il congelamento dei suoi beni e il divieto di espatrio.

(AP Photo/Hassene Dridi, File)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.