• Mondo
  • venerdì 4 ottobre 2019

La Russia sta aiutando la Cina a dotarsi di un sistema che mandi un’allerta in caso di lancio di missili balistici

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che il suo governo sta aiutando la Cina a dotarsi di un sistema che mandi un’allerta in caso di lancio di missili balistici contro il paese. Sistemi di questo tipo, che dai tempi della Guerra fredda sono posseduti solo da Stati Uniti e Russia, coinvolgono sia radar terrestri che satelliti spaziali. Durante una conferenza sul tema delle relazioni internazionali che si è tenuta giovedì a Mosca, Putin ha detto che lo sviluppo di questo sistema «è una cosa molto seria che cambierà radicalmente la capacità difensiva della Cina».

– Leggi anche: Tutte le nuove armi della Cina

L’annuncio di Putin mostra un rafforzamento della cooperazione strategica tra Cina e Russia, che era sembrata aumentare già nei mesi scorsi, soprattutto dopo l’inizio della guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti.

Vladimir Putin e Xi Jinping (AP Photo/Misha Japaridze)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.