• Mondo
  • mercoledì 2 Ottobre 2019

Le donne iraniane potranno trasmettere la cittadinanza ai loro figli

L’Iran riconoscerà la cittadinanza iraniana ai figli di madri iraniane e padri stranieri. Finora la cittadinanza iraniana veniva riconosciuta soltanto ai figli di padri iraniani, e l’essere figlio di una donna iraniana non veniva considerato sufficiente per la trasmissione della cittadinanza, in caso di padre straniero.

Il parlamento iraniano aveva approvato la proposta di legge sulla trasmissione della cittadinanza per via materna lo scorso maggio, a larga maggioranza. La legge è stata ratificata oggi dal Consiglio dei Guardiani (un organismo costituzionale iraniano formato da sei teologi e sei giuristi).

Grazie alla nuova legge decine di migliaia di bambini avranno accesso all’assistenza sanitaria e agli altri servizi che finora erano stati loro negati poiché considerati “stranieri”.

(Jochen Eckel/picture-alliance/dpa/AP Images)