• Politica
  • Questo articolo ha più di tre anni

La senatrice Silvia Vono ha lasciato il M5S ed è entrata in Italia Viva

La senatrice Gelsomina Silvia Vono ha annunciato di aver lasciato il Movimento 5 Stelle per entrare in Italia Viva, il nuovo partito fondato dall’ex presidente del Consiglio Matteo Renzi. Vono ha quindi aderito al nuovo gruppo del Senato PSI-Italia Viva, che ora conta in tutto 16 parlamentari (il gruppo ne ha altri 26 alla Camera).

Vono era stata eletta in Senato per la prima volta nel 2018, nel collegio uninominale di Catanzaro – Vibo Valentia, e ha spiegato così la sua scelta: «Ho preso una decisione importante, difficile e sofferta ma improcrastinabile che però mi dà finalmente la possibilità di ragionare in termini democratici. Mi sono messa più volte in discussione in questi mesi di legislatura e ho messo in discussione tanti principi che forse qualcuno si illude ancora di avere come guida ma, appunto, è solo una fragile illusione […] Perché Matteo Renzi? Ha dimostrato coraggio, lungimiranza e determinazione. Se ha sbagliato qualcosa nel suo percorso precedente, ne ha fatto tesoro, sapendo farsi da parte, rispettando l’impegno preso con gli italiani. Ha continuato a lavorare con intelligenza e in piena libertà e onestà intellettuale, ha scelto di esporsi coraggiosamente, un’altra volta, per l’Italia. Con senso del dovere per il Paese e per il bene comune, onestà intellettuale per il rispetto verso i cittadini, con coraggio e responsabilità anche quando tutto il sistema ti consiglierebbe, proprio perché sistema, di agire in modo diverso».