(ANSA)
  • Italia
  • martedì 24 Settembre 2019

Venerdì 27 settembre ci sarà uno sciopero del trasporto pubblico a Milano

Riguarderà i dipendenti di ATM, l'azienda dei trasporti milanese: inizierà alle 8.45 e ci sarà una pausa tra le 15 e le 18

(ANSA)

La Confederazione Unitaria di Base (CUB) Trasporti e il Sindacato Operai in Lotta (SOL) Cobas hanno indetto per venerdì 27 settembre uno sciopero per i dipendenti di ATM, l’azienda che gestisce i mezzi pubblici a Milano. I motivi dello sciopero sono simili a quello organizzato sempre da SOL Cobas lo scorso 6 settembre, cioè la protesta «contro la liberalizzazione e la privatizzazione del TPL [trasporto pubblico locale], contro le gare di appalto e per l’affidamento diretto in house dei servizi di TPL». Tra gli altri motivi ci sono anche la protesta contro «la quotazione in borsa e la vendita delle azioni del Gruppo Atm» e «un adeguamento salariale in linea con i livelli europei».

Lo sciopero inizierà alle 8.45 di venerdì e durerà fino alle 15, per poi riprendere alle 18 fino al termine del servizio. Nell’ultimo sciopero indetto da SOL Cobas l’adesione dei dipendenti era stata del 7 per cento, mentre in quello dell’11 luglio indetto dalla sola CUB Trasporti era stata del 14 per cento.