Coca Cola ha comprato l’azienda di acque e bibite Lurisia

La società Coca Cola HBC Italia ha comprato per 88 milioni di euro Lurisia, l’azienda di acque minerali e bibite in provincia di Cuneo. Dal 2017 Lurisia era controllata dal fondo d’investimento Idea Taste of Italy, che ha per soci Dea Capital Alternative Funds, la famiglia Invernizzi e Eataly Distribuzione. L’acquisizione è stata annunciata da Coca Cola e sarà conclusa entro l’anno. Piero Bagnasco, presidente e amministratore delegato di Lurisia e Alessandro Invernizzi resteranno nel consiglio di amministrazione per garantire continuità in quanto rappresentanti degli azionisti venditori.

Lurisia venne fondata nel 1940 a Roccaforte Mondovì e oltre ad acque minerali naturali e frizzanti vende anche chinotto, gazzosa, aranciata, limonata e acqua tonica, in bottiglie di vetro disegnato dall’architetto e designer Ettore Sottsass e realizzate dall’azienda Guzzini. Lo stabilimento di Lurisia si aggiunge agli altri 4 di CocaCola in Italia: in Campania, Abruzzo, Basilicata e Veneto, dove ha sede il più grande centro produttivo di Coca-Cola in Europa.

(Lurisia)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.