• Italia
  • giovedì 29 Agosto 2019

Il ministero dell’Interno ha acconsentito a far sbarcare donne, bambini e malati dalla nave Mare Jonio, scrive ANSA

Donne, bambini e malati potranno sbarcare dalla nave Mare Jonio, che è bloccata al largo di Lampedusa dopo che il ministro dell’Interno Matteo Salvini ne ha vietato l’ingresso, il transito e la sosta nelle acque italiane. Lo scrive l’ANSA riportando “fonti del Viminale”. La nave del progetto umanitario Mediterranea aveva soccorso mercoledì mattina circa cento persone, tra cui 26 donne e almeno 22 bambini sotto i 10 anni, e questa mattina alle 6 è arrivata al limite delle acque territoriali italiane, 13 miglia nautiche a sud di Lampedusa.

Secondo un medico che si trova sulla la situazione sanitaria dei migranti è critica e «occorre procedere con l’evacuazione immediata», scrive RepubblicaLa nave ha anche chiesto alla Capitaneria di porto l’autorizzazione a riparare a ridosso dell’isola, a causa di un forte temporale che ha colpito la zona in cui si trova al momento. Per ora però, scrive Mediterranea su Twitter, non ci sono state risposte dalle autorità italiane.

 

(ANSA)