• Mondo
  • lunedì 19 agosto 2019

Decine di soccorritori stanno cercando di salvare due persone intrappolate in una grotta in Polonia

Da sabato scorso, in Polonia, decine di soccorritori sono al lavoro per salvare due speleologi rimasti intrappolati in una grotta a causa delle forti piogge che ne avevano bloccato l’uscita. La grotta, chiamata Jaskinia Wielka Śnieżna (“Grande grotta innevata”), è la più lunga e profonda dei Monti Tatra, una catena montuosa al confine tra Polonia e Slovacchia. I soccorritori, riporta il Guardian, non sono ancora riusciti a stabilire un contatto con le due persone e starebbero valutando se utilizzare dell’esplosivo per liberare il passaggio e raggiungerli. Secondo quanto detto alla tv polacca da Jan Krzysztof, che coordina i soccorsi, le operazioni potrebbero durare giorni se non settimane, anche a causa delle difficili condizioni meteorologiche.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.