• Mondo
  • lunedì 19 agosto 2019

Il governo britannico ha tolto la cittadinanza a un uomo che aveva aderito allo Stato Islamico

Il governo del Regno Unito ha tolto la cittadinanza a Jack Letts, un uomo britannico di 24 anni che cinque anni fa aveva aderito allo Stato Islamico. Letts, che al momento è detenuto in una prigione in Siria, è figlio di un cittadino canadese e per questa ragione la revoca della cittadinanza britannica non lo renderà apolide. Il governo canadese si è comunque lamentato con quello britannico, accusandolo di voler “scaricare” il problema su di loro. La decisione di revocare la cittadinanza a Letts era stata presa dal governo di Theresa May e, dice il Guardian, è stata confermata anche da quello di Boris Johnson.

I genitori di Jack Letts (Jack Taylor/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.