• Sport
  • martedì 13 agosto 2019

L’Inter ha ceduto Ivan Perisic al Bayern Monaco

L'esterno croato, da tempo sul mercato, non rientrava nei piani di Antonio Conte: il Bayern lo ha preso in prestito con diritto di riscatto

L’Inter ha ceduto in prestito al Bayern Monaco l’esterno offensivo croato Ivan Perisic. Il prestito del giocatore avrà una durata annuale e costerà al Bayern circa 5 milioni di euro. A luglio del 2020 il club tedesco potrà inoltre rendere definitivo il trasferimento pagando all’Inter altri 20 milioni. Perisic ha 30 anni, è vice campione del mondo con la nazionale croata e giocava a Milano con l’Inter dal 2015. Lo scorso inverno fu vicino a un trasferimento all’Arsenal in Premier League, ma l’Inter non ritenne soddisfacente l’offerta ricevuta e trattenne Perisic per altri sei mesi. Con l’arrivo del nuovo allenatore, Antonio Conte, l’esterno croato è stato di fatto escluso dal progetto tecnico della squadra pur venendo utilizzato nelle amichevoli estive.

Per tutta l’estate il Bayern Monaco aveva provato a prendere Leroy Sané, esterno tedesco del Manchester City. L’operazione, già complicata dal costo elevato del giocatore, si è interrotta pochi giorni fa in seguito alla rottura dei legamenti crociati del ginocchio riportata da Sané nella finale di Community Shield contro il Liverpool. Dopo aver constatato l’entità dell’infortunio, il Bayern ha deciso di risolvere la questione legata ai suoi esterni offensivi rivolgendosi all’Inter per colmare la scarsità di giocatori in quel ruolo dopo la scadenza dei contratti di Franck Ribery e Arjen Robben. Perisic farà dunque ritorno in Bundesliga dopo averci giocato dal 2011 al 2015 con Borussia Dortmund e Wolfsburg.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.